“Poiché le guerre hanno origine nello spirito degli uomini è nello spirito degli uomini che si devono innalzare le difese della Pace”

(Preambolo Atto Costitutivo Unesco)

“Contribuire alla costruzione della Pace, dello sradicamento della povertà, allo sviluppo sostenibile e al dialogo interculturale attraverso l’educazione, la scienza, la cultura, la comunicazione e l’informazione”

(Preambolo Atto Costitutivo Unesco)

La Nostra Missione

Costruire attraverso la Cultura un Mondo migliore

Incoraggiare l’interesse pubblico per le priorità e i programmi Unesco, promuovendone la conoscenza e la condivisione.

a

a

Contribuire, a livello locale, all’attuazione dei programmi Unesco in coordinamento con la Commissione Nazionale per l’Unesco (CNIU).

a

a

Diffondere i valori di solidarietà, tolleranza e rispetto delle diversità culturale e promuovere l’educazione alla cittadinanza globale, ai diritti umani e allo sviluppo sostenibile.

a

Ultime Attività

Le fosse granarie

Le fosse granarie rappresentano un Patrimonio materiale, per la struttura, ed immateriale, per la storia e tradizione locale, di grande rilevanza culturale.

Siamo lieti, quindi, di partecipare, con altre realtà associative, alla presentazione del cortometraggio di Nicola Pergola

“Il Piano delle Fosse di Cerignola”.

Il Club per l’Unesco ospite della città di Ascoli Satriano

Siamo lieti di aver accolto il gentile invito di Savino Danaro membro dei Lions Club Monti Dauni Meridionali, per proporre uno degli aspetti della bellezza dell’Arte del territorio.

Ad Ascoli, sito di importante insediamento archeologico e città culturalmente vivace, ci accomuna l’esser parte della stessa Diocesi per cui l’invito e’ stato esteso al nostro Vescovo che onorerà tutti noi con la sua presenza.

https://youtu.be/T6-lBnRqSIc

10 Dicembre Giornata mondiale dei Diritti Umani

Quest’anno ricorre il 50esimo anno della Convenzione Unesco per la “Tutela del Patrimonio culturale e Naturale” (1972).

Alcune scuole del territorio hanno partecipato all’ XI Concorso Nazionale sui Diritti Umani bandito dalla FICLU (Federazione Italiana Club per l’Unesco) avente come riferimento l’art. 27 della Dichiarazione dei Diritti Umani, che indica come Patrimonio culturale,non soltanto tutto ciò che ha il sigillo ufficiale dell’UNESCO come “patrimonio dell’umanità”, ma anche le credenze, i simboli, le norme, i riti, le abitudini, i comportamenti propri di ogni popolo secondo i principi di universalità e inclusione.

A tal proposito giova ricordare un punto della Costituzione dell’UNESCO che afferma: “la reciproca ignoranza di storie e modi di vivere è stata causa comune, nella storia dell’umanità, di quel sospetto e di quella mancanza di fiducia tra i popoli che hanno fatto sì che le differenze siano spesso sfociate nella guerra”.

Ecco i pregevoli lavori delle scuole partecipanti.

L’alunna dell’ I.I.S. «Augusto Righi» Francesca Dattero, in collaborazione con la classe 2^B Liceo Scientifico OSA Quadriennale, sotto la guida della docente di storia prof.ssa Elvira Daddario, ha prodotto “Un mondo sostenibile” in riferimento alla propria esperienza di soggiorno studio nelle Filippine che le ha fatto conoscere, apprezzare usi e costumi di un popolo tanto lontano da noi.

Ringraziamo la Dirigente Scolastica prof.ssa Maria Rosaria Albanese sempre sensibile ai temi Unesco.

Liceo scientifico Albert Einstein

Gli alunni

Americo Desirè I G

Cassanelli Mattia II I

Dimuro Laura II I

Di Sassonia Luca II I

Docan Justina II I

Maddamma Vanessa I I

Pastoressa Aurora II I

Saccotelli Mesia II I

Contino Letizia

Dalessandro Beatrice

Filannino Carlotta

Russo Federica

sotto la guida della docente di Disegno e Storia dell’Arte prof.ssa Enza Rutigliano, hanno prodotto una serie di lavori, che abbiamo assemblato, sul significato di Patrimonio Unesco e hanno formulato proposte scaturite dal loro cuore.

Ringraziamo la Dirigente Scolastica dott.ssa Loredana Tarantino tanto sensibile ai temi Unesco.

Dal Liceo Artistico Sacro Cuore ci sono pervenuti lavori su Monte Sant’Angelo Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO.

Gli alunni, partecipanti al Concorso sono:

Novelli Angela I C

Davenia Monica I A

Menafro Valentina I A

Lops Camilla I A

Digirolamo Nicole I A

Alessia

Rizzi Irene III A

Patella Silvia II A

Palumbo Maria Luigia I C

sotto la guida delle docenti d’Arte prof.sse Rosa Rita Basta e Lucia Ferrante con la collaborazione del prof. Paolo Ricci.

Ringraziamo la Dirigente Scolastica dott.ssa Giuliana Colucci per la sua sensibilità ai temi Unesco.

Terminiamo questa Giornata con una citazione tratta dal messaggio odierno di Audrey Azoulay Direttrice Generale dell’UNESCO:

“celebrare la Giornata dei Diritti Umani ci ricorda che i Diritti Umani non possono essere considerati scontati e che la loro salvaguardia richiede un impegno quotidiano”

I nostri giovani ci fanno sperare che possiamo nutrire fiducia nel futuro…

AUGURI DI BUON NATALE E FELICE ANNO NUOVO

l Club per l’Unesco di Cerignola augura il Buon Natale a tutti, in special modo a coloro che, condividendo i nostri principi, ci hanno supportato nelle varie iniziative e ..sono tanti !!

I Dirigenti Scolastici, i docenti e gli alunni delle Scuole di ogni ordine e grado del territorio e non solo,

L’Assessore alla Cultura Rossella Bruno ed i suoi collaboratori,

i docenti nell’Università di Foggia, che ci ha concesso ripetutamente il proprio patrocinio, Tiziana Ragno ,Antonio Stasi, Trifone Gargano,

Rita Oratore presidente di Oltre Babele,

i parroci delle parrocchie Spirito Santo e Buon Consiglio e San Francesco,

l’Arciconfraternita del SS Sacramento,

L’Ordine Equense del Santo Sepolcro di Gerusalemme,

il giornalista Mimmo Siena,

Amica Sofia,

Stornara Life,

I Club in rete progettuale e tanti altri …

Abbiamo scelto il motto dell’Unesco come formula augurale per auspicare, a tutti noi, un nuovo anno di Pace che affratelli gli uomini e che ci permetta di raggiungere in tempo tutti gli obiettivi per uno Sviluppo

GIORNATA MONDIALE DELL’OLIVO

In questo momento in cui le nostre campagne, i nostri frantoi, i nostri compaesani sono impegnati nella raccolta delle olive e loro trasformazione nel nostro profumato olio, noi celebriamo (con un giorno di anticipo) la “Giornata mondiale dell’Olivo” istituita dall’Unesco dal 2019 e che cade ogni 26 novembre.

Perché? Le motivazioni, riportate nella risoluzione, in sintesi, sono le seguenti.

L’olivo è simbolo di pace, saggezza e armonia, contribuisce allo sviluppo economico e sociale sostenibile dei popoli e quindi alla promozione dei valori universali che uniscono gli essere umani.

E’ riconosciuto come elemento culturale con una forte presenza in molte espressioni artistiche e culturali…..

Dal punto di vista ambientale la pianta dell’olivo costituisce una barriera contro la desertificazione e la protezione contro l’erosione, è un agente nella lotta contro il riscaldamento globale in quanto cattura più anidride carbonica (gas serra) di quanta ne emette nell’atmosfera durante l’intero ciclo di coltivazione e durante il processo di produzione dell’olio d’oliva.

E noi….. ci ritroviamo in ogni suo beneficio.

Per tale manifestazione abbiamo avuto ospite il prof. Antonio Stasi ed il Patrocinio dell’Università di Foggia di cui egli è docente.

UNA GRANDE SCUOLA!!!

La giornata mondiale della filosofia è stata occasione gioiosa per riunire tante scuole e tanti studenti di ogni età.

Il tema era “Guerra e Pace”, ma si è respirata un’aria di grande voglia di pace che tanti bambini, adolescenti e giovani hanno ricreato.

Alla lettura di brani filosofici è stata affiancata la musica di alcuni gruppi strumentali, scenografie suggestive che esaltavano la luce tra lampade e lumini, la luce dell’amore reciproco.

Straordinario il rapporto evidenziato tra Alunni e Docenti che esalta il ruolo profondamente formativo della scuola.

Emozionante vedere i Dirigenti Scolastici che, con tanto amore hanno accompagnato gli alunni in questa esperienza.

Grazie per la disponibilità, per la pazienza che le scuole hanno profuso nell’affrontare difficoltà, che il nostro Club, basato esclusivamente sul volontariato, non ha potuto appianare.

Grazie all’assessore Rossella Bruno per l’estrema disponibilità a concederci gli spazi, grazie al personale della villa che ha collaborato per rendere fruibile lo spazio ai ragazzi ed infine grazie ai nostri soci, in special modo a Iride Traversi, che hanno supportato l’evento con l’entusiasmo di chi crede in ciò che facciamo.