“Poiché le guerre hanno origine nello spirito degli uomini è nello spirito degli uomini che si devono innalzare le difese della Pace”

(Preambolo Atto Costitutivo Unesco)

“Contribuire alla costruzione della Pace, dello sradicamento della povertà, allo sviluppo sostenibile e al dialogo interculturale attraverso l’educazione, la scienza, la cultura, la comunicazione e l’informazione”

(Preambolo Atto Costitutivo Unesco)

La Nostra Missione

Costruire attraverso la Cultura un Mondo migliore

Incoraggiare l’interesse pubblico per le priorità e i programmi Unesco, promuovendone la conoscenza e la condivisione.

a

a

Contribuire, a livello locale, all’attuazione dei programmi Unesco in coordinamento con la Commissione Nazionale per l’Unesco (CNIU).

a

a

Diffondere i valori di solidarietà, tolleranza e rispetto delle diversità culturale e promuovere l’educazione alla cittadinanza globale, ai diritti umani e allo sviluppo sostenibile.

a

Ultime Attività

Contemplare la meraviglia “ I Rosoni di Puglia”

Grande protagonista della serata il Rosone del nostro Duomo, candidato patrimonio Unesco con altri 33 Rosoni pugliesi, ma coprotagonisti essenziali sono stati gli studenti delle Scuole di ogni ordine e grado che, accompagnati da genitori, dai docenti e dai Dirigenti Scolastici, hanno illustrato agli ospiti relatori, i loro diversificati lavori, frutto di studi approfonditi, condotti con i rispettivi docenti non solo in ambito artistico, ma anche in quello storico ed in particolar modo nel campo dell’ Educazione Civica.

Le Scuole partecipanti sono state:

Istituto Comprensivo  Di Vittorio – Padre Pio

Istituto Comprensivo “Don Bosco – Battisti”

Istituto Comprensivo “Giovanni Paolo I” Di Stornara

Scuola Secondaria Di I Grado “G. Pavoncelli”

I.I.S. “ Augusto Righi “

ITET “Dante Alighieri

Liceo Scientifico “A. Einstein”

E’ seguita la conferenza nel Duomo, alla presenza del Vescovo S.E. Mons. Luigi Renna , del Sindaco dott. Francesco Bonito e dell’Assessore alla Cultura prof.ssa Rossella Bruno, a cui va il nostro sentito grazie per i patrocini e per l’attenta considerazione che sempre mostrano verso le nostre proposte culturali.

I relatori dott. Antonio Gelormini ed il prof. Trifone Gargano hanno illustrato il significato del Rosone sia culturale che storico ed artistico e il parallelismo delle loro forme con le simmetrie dei canti danteschi.

L’evento ha segnato un inizio di un percorso che vedrà Cerignola tra le città protagoniste del progetto ,cui il Club per l’Unesco guarda come una delle grandi occasioni di rinascita culturale del territorio.

Contemplare la meraviglia: I Rosoni di Puglia

l Club per l’Unesco di Cerignola organizza una manifestazione per comunicare, alla cittadinanza, l’inserimento del Rosone del Duomo di Cerignola tra i “33 Rosoni pugliesi” (quanti i canti di ogni cantica della Divina Commedia) nel dossier di candidatura a Patrimonio Unesco, indicandoli come esempi di gioielli architettonici che testimoniano la storia e la cultura pugliesi.Vista la grande valenza del progetto, l’evento è patrocinato dall’Amministrazione Comunale e dalla Diocesi di Cerignola-Ascoli Satriano, diventando, altresì, occasione di sensibilizzazione alla cura del patrimonio presente nel territorio con il coinvolgimento delle Scuole.La conferenza sarà preceduta dall’apertura di una mostra di lavori, frutto di attento studio degli studenti, nella Sala Conferenze del Comune.

Giornata mondiale dei Diritti Umani ENTI LOCALI E AZIONI TERRITORIALI NELLA LOTTA AL CAPORALATO E ALLO SFRUTTAMENTO.

«Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza». Art. 1 della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, approvata il 10 dicembre 1948 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.Il fenomeno del caporalato è una piaga che condiziona l’agricoltura italiana, le modalità, in cui vengono irregolarmente assunti molti braccianti in Italia, sono dinamiche talvolta paragonate a quelle della riduzione in schiavitù.E’ un fenomeno che territorialmente ci riguarda molto da vicino, il Club per l’Unesco, in occasione della Giornata Mondiale dei Diritti Umani, intende focalizzare l’attenzione su tale “fenomeno” con un Convegno che coinvolga gli Enti locali, che aiuti nell’opera di sensibilizzazione dell’opinione pubblica per contribuire a ridare dignità a chi la perde per fame.

Parliamo di ….. Musica

l Club per l’Unesco è lieto di invitare tutti all’incontro con il Maestro Rosario Mastroserio, in una cornice suggestiva quale la Chiesa del Padre Eterno. Coniugheremo la visione della bellezza artistica degli affreschi al sentire parlare di musica.In un clima di paura pandemica, di crisi dei rapporti umani, forzatamente più difficili per i distanziamenti, un po’ di arte ci potrà solo rinfrancare il cuore.

Il Club per l’Unesco alla Scuola Media Pavoncelli

IL Club ha avuto l’onore e l’onere di costituire la Commissione giudicatrice per individuare le migliori favole scritte dagli alunni delle classi della Scuola Pavoncelli, nell’ambito della manifestazione “Io leggo perchè”.Il compito è stato arduo, avremmo premiato tutti per la creatività, bravura frutto dell’attenta didattica di docenti che hanno seguito con affetto i ragazzi.Complimenti alla Scuola, al Dirigente Scolastico prof. Saggese che, come un buon padre di famiglia, è stato vicino agli alunni lodandoli.+2

Giornata internazionale contro la violenza sulle donne con gli studenti dell’I.C. Giovanni Paolo I di Stornara

25 novembre 2021

L’Unesco ha fatto, dell’uguaglianza di genere, una priorità trasversale, considerandola tra i diritti umani che devono permeare la cultura dell’umanità, nel rispetto della pace e dei dialoghi tra i diversi.

Di conseguenza la giornata contro la violenza della donna acquisisce un’importanza vitale, che induce il nostro Club a predisporre diverse iniziative per sensibilizzare e diffondere il diritto alla dignità femminile.

Per tale motivo abbiamo accolto con gioia l’invito delle classi della media dell’Istituto Comprensivo Papa Giovanni Paolo I di Stornara a partecipare alla Manifestazione “Basta violenza sulle donne”.

Abbiamo anticipato la presentazione del libro le “Donne dimenticate” scritto  dalla socia prof.ssa Iride Traversi, oggetto già di studio delle classi, abbiamo illustrato le finalità dell’Unesco per attribuire alla giornata un significato contestuale ai diritti umani.

Abbiamo trovato ragazzi straordinariamente preparati, attenti,  pronti al dialogo, capaci di trarre spunti  riflessivi densi di emozioni, guidati da docenti che hanno saputo andare oltre la  semplice didattica.

Ci hanno regalato momenti preziosi che ci spronano a proseguire la nostra azione di diffusione dei principi Unesco. Grazie